Basket B, la Tasp soffre ma batte Ozzano (56-54) all’esordio. Nardi: “Emozioni particolari”

TERAMO – Parte col piede giusto la seconda stagione biancorossa consecutiva in Serie B. Vince la Rennova Teramo 56-54 contro la Sinermatic Ozzano nel primo match del campionato 2021/22, a venti stagioni esatte di distanza dalla serie playoff che consegnò all’allora Teramo Basket il passaggio dalla B all’A2. Altri tempi e altro basket. Ora è invece tempo di guardare a un presente che alza il sipario su una prima uscita capace di regalare subito una gioia agli oltre 400 tifosi intervenuti domenica scorsa al PalaScapriano. Una gioia arrivata al termine di un match equilibrato, intenso, con gli avversari che hanno anche avuto il tiro del pareggio a una manciata di secondi dalla fine, sbagliato dal temibile tiratore, Simone Bonfiglio. Insomma, la gara non sarà magari piaciuta ai puristi del basket ma le emozioni non sono di certo mancate. Tanta fisicità e le percentuali basse in attacco da parte di tutte e due le squadre hanno infatti contribuito a “sporcare” la qualità del gioco. Per la TaSp contava comunque vincere a tutti i costi ed è stato fatto.
La Teramo a Spicchi conferma inoltre di essere un gruppo solido e decisamente affidabile in difesa, mentre in attacco c’è ancora da lavorare per trovare continuità ed efficacia. Ciononostante in fase offensiva non è mai mancata la pazienza e la voglia di muovere il pallone seguendo i dettami tattici di coach Salvemini e questi sono elementi sui quali costruire in prospettiva e lavorare sodo in palestra. Positivo l’impatto dei senior (da sottolineare la doppia doppia di Riccardo Antonelli con 11 punti e 12 rimbalzi, l’applicazione difensiva di Bottioni, la duttilità e l’affidabilità in lunetta di Nicolò Bertocco, oltre alla leadership di Marco Cucco e Emidio Di Donato nelle fasi calde della partita) ma bisogna sottolineare anche quanto fatto sul parquet dai più giovani (Alberto Triassi nella prima parte di gara e Alessandro Bonci dall’intervallo in poi hanno lasciato il segno in attacco pur commettendo qualche distrazione di troppo in difesa).
Il giorno dopo la vittoria contro Ozzano il pres della Teramo a Spicchi, Fabio Nardi, ha ancora tanta adrenalina in corpo: “Sono molto contento. E’ sempre bello vincere una partita e gioire al suono della sirena ma l’emozione provata dopo la vittoria contro Ozzano è stata particolare. Il ritorno al PalaScapriano, la presenza del pubblico che ci ha costantemente sostenuto durante tutto il match, l’amarcord delle sfide playoff contro Ozzano che valsero 20 stagioni fa la promozione in A2 dell’allora Teramo Basket. Tutti elementi che hanno reso questo esordio speciale. E poi la partita, mai definitivamente archiviata e con Ozzano che ha tirato per il pareggio. Quando il pallone è uscito sono esploso dalla gioia assieme ai soci e a tutti i tifosi. E’ stato quindi un inizio positivo, che ci carica ancora di più per questo campionato. Voglio infine fare i complimenti ai giocatori, allo staff tecnico e a tutti quelli che hanno contribuito a far riuscire al meglio la giornata di sport che abbiamo vissuto”.
Rennova Teramo: Nicolò Bertocco 11 (2/5, 0/5), Riccardo Antonelli 11 (4/14), Emidio Di Donato 9 (2/4, 1/5), Marco Cucco 8 (1/1, 2/6), Alessandro Bonci 7 (3/5, 0/1), Riccardo Bottioni 5 (1/6), Alberto Triassi 5 (1/1, 1/1), Michel Guilavogui, Andrea Di Giorgio ne, Luca Ragonici ne. Tiri liberi: 16/22 – Rimbalzi: 34 7 + 27 (Riccardo Antonelli 12) – Assist: 8 (Nicolò Bertocco 3)
Sinermatic Ozzano: Dimitri Klyuchnyk 18 (6/12, 0/5), Alessandro Ceparano 11 (1/1, 3/3), Simone Bonfiglio 10 (1/3, 2/7), Matteo Folli 6 (3/4, 0/2), Gioacchino Chiappelli 4 (2/3, 0/6), Marco
Barattini 3 (0/2, 1/1), Simone Lasagni 2 (1/4, 0/6), Riccardo Galletti, Nicola Cisbani, Jacopo Landi. Tiri liberi: 8/11 – Rimbalzi: 34 7 + 27 (Gioacchino Chiappelli 11) – Assist: 11 (Gioacchino Chiappelli 5) Parziali (16-16, 19-16, 14-12, 7-10) – Ufficio Stampa –

Read Previous

Coronavirus in Abruzzo, pochi i tamponi e pochi i nuovi positivi (14) ma si registra un decesso nel chietino

Read Next

Elezioni amministrative in provincia di Teramo: affluenza definitiva del 63,2% (- 4,92%)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: