TERAMO – Venerdì 7 febbraio 2020 presso il ristorante Gilda, Contrada Specola Teramo, sarà conclusa la prima edizione di Anteprima Colline Teramane.

Il 30 gennaio scorso, infatti, critici e giornalisti di settore stranieri, italiani e locali hanno potuto degustare le etichette, della prima docg abruzzese, non ancora messe in commercio.

Venerdì 7, invece, la degustazione è aperta agli appassionati del vino che, senza possedere necessariamente competenze tecniche, hanno la curiosità e la sensibilità per voler conoscere la storia e le peculiarità del settore vinicolo regionale e del suo fiore all’occhiello: il Colline Teramane Montepulciano d’Abruzzo docg.

Durante la serata, che inizierà alle ore 19.00, ci sarà una presentazione del Consorzio teramano e un intervento del professor Antonio Mazzitelli, Sommelier Fisar, Ambasciatore dei vini di Alsazia in Italia, Cavaliere dell’ordine dello Champagne: grande conoscitore del mondo del vino e straordinario divulgatore.

Terminata la presentazione, ci sarà una prima degustazione guidata, sempre dal professor Mazzitelli, per comprendere l’essenza del Colline Teramane attraverso i sensi. La serata proseguirà con l’assaggio libero di altri vini, non ancora presenti sul mercato, accompagnati da pietanze preparate dal ristorante Gilda.

Lo scopo della serata è di coinvolgere la comunità in una manifestazione non scontata, che solo le Regioni con lunga e forte vocazione vinicola oggi organizzano. Anche Colline Teramane vuole consolidare la sua tradizione enologica.

Inoltre, tra gli obiettivi della serata non possono mancare la convivialità e lo spirito aggregativo, che il vino è capace di rappresentare.    

  

Per partecipare è obbligatoria la prenotazione, possibile attraverso l’iscrizione dalla pagina Facebook: Consorzio di Tutela Colline Teramane Montepulciano d’Abruzzo.

Con l’utilizzo di una App è possibile scaricare il coupon.