Roseto, Angelo Marcone: dalla città pulita e curata a quella sporca e trascurata

ROSETO – Avevano promesso una città diversa, pulita e curata e alla fine nulla di tutto questo si è concretizzato. – dichiara il Consigliere Angelo Marcone – Sono tanti i cittadini che ogni giorno ci denunciano lo stato di degrado della propria frazione o del proprio quartiere. L’associazione Grande Roseto ha ricevuto in questi giorni diverse segnalazioni e lamentele da parte di alcuni abitanti di Via Boccaccio, via situata nell’area nord di Roseto degli Abruzzi, una zona neo residenziale in cui sono stati situati diversi condomini che hanno aumentato la densità demografica della città. – conclude Marcone.

La via situata a ridosso della collina che si inerpica in prossimità degli antichi percorsi verso il borgo di Montepagano – dichiara Carlo Simone di Grande Roseto – non è corrisposta da un’adeguato asservimento di sevizi necessari per garantire una vita normale. In questa zona, come del resto in tante altre zone della nostra città, non è possibile trovare cestini dell’immondizia per permettere ai cittadini di passaggio di buttare dei rifiuti, considerato poi che non viene svolta un’adeguata pulizia delle aree pubbliche, necessaria a mantenere in ordine un quartiere. Nella stessa zona inoltre, tanti cittadini hanno mostrato disagio anche per l’assenza cronica di parcheggi, che non sono evidentemente stati previsti in base all’alto sviluppo della zona, e che sono sicuramente compensati da un attivissima azione dei vigili urbani che hanno elevato numerose multe per divieto di sosta.- conclude Carlo Simone.

Le foto che alleghiamo danno l’idea di ciò che abbiamo trovato. – dichiara Flaviano De Vincentiis di Grande Roseto – L’associazione Grande Roseto interverrà in Consiglio Comunale per chiedere conto al Sindaco di questa situazione molto presto, a tutela dei cittadini di via Boccaccio e lo faranno per tutti i cittadini che devono essere tutelati egualmente ovunque essi abitino in qualunque parte della città, frazioni comprese. – Conclude De Vincentiis.

 

 

 

 

Read Previous

Commissione Bussi, Legnini: “Nuovi elementi conoscitivi su possibili azioni risarcitorie e di tutela dei Comuni del Sin”

Read Next

Corse autobus, Consulta Studenti: “Incontro soddisfacente con i vertici della TUA”