TROFEO CITTÀ DI L’AQUILA: L’ADRIATICO CROSS TOUR PEDALA IN RICORDO DI DIMITRI BUTTARELLI, ASSEGNATI I TITOLI REGIONALI FCI ABRUZZO

L’AQUILA – Appuntamento agonistico infrasettimanale a L’Aquila per il circuito Adriatico Cross Tour nel giorno di Ognissanti con il Campo Murata Gigotti nella frazione aquilana di Coppito che ha ospitato con grande successo la quarta edizione del Trofeo Città di L’Aquila nonostante il maltempo.

Insieme alla Protezione Civile e alla Pro Loco di Coppito, da rimarcare l’impeccabile organizzazione della Ciclistica L’Aquila Angelo Picco (Michele Rubeis, Antonio Giardino e Mauro D’Alessio) che hanno allestito un percorso da ciclocross ad hoc reso ancora più impegnativo dalla pioggia battente e dal fango. Curve, tratti tecnici e in contropendenza (alcuni anche da percorrere a piedi) hanno portato ancor più alla ribalta le performances dei 200 corridori provenienti da tutto il Centro-Sud Italia compresi i bikers delle società aderenti alla Federciclismo Abruzzo per l’assegnazione dei titoli regionali.

A nome del comitato coordinatore del circuito, degli organizzatori delle varie prove e di tutti i partecipanti, vogliamo porgere le più sentite condoglianze alla famiglia di Dimitri Buttarelli. Un vero appassionato di questo sport che non è mai mancato a nessuna gara del nostro circuito e per il quale era già iscritto. Per renderlo ancora presente tra noi, abbiamo deciso di assegnarli simbolicamente il numero 1 per questa gara e per tutte le restanti prove dell’Adriatico Cross Tour chiamandolo anche in griglia. Quest’anno per la prima volta abbiamo deciso di realizzare le maglie di leader da utilizzare per la premiazione finale del circuito. Non avremmo mai pensato di assegnarne una in queste circostanze, però ci sembra doveroso consegnare alla famiglia di Dimitri la prima maglia di leader del circuito consapevoli che, se l’avesse vinta sul campo, l’avrebbe onorata sicuramente nel migliore dei modi ”. Un messaggio letto ai presenti da Emanuele Serrani per tenere ancor più vivo il ricordo Dimitri Buttarelli, il biker 40enne, laziale di Paliano, a pochi giorni dalla tragica morte avvenuta a Montesilvano. La maglia di leader del circuito Adriatico Cross Tour è stata consegnata al compagno di squadra Marco Fortunati della Bike Lab al centro di un momento commemorativo molto toccante, seguito da un minuto di raccoglimento in tutte e tre le partenze suddivise per fasce di età, alla presenza di Mauro Marrone (presidente del comitato regionale FCI Abruzzo), Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche) ed Edoardo Di Federico (consigliere regionale FCI Abruzzo), oltre allo staff dell’Adriatico Cross Tour (Emanuele Serrani e Massimo Romanelli) e ai rappresentanti del Team Abmol (Ezio Feriozzi e Gabriele Di Francesco), organizzatori della gara di Montesilvano.

Oltre alla validità di prova dell’Adriatico Cross Tour e Master Uisp, quella di L’Aquila è stata una corsa dal livello molto alto per l’assegnazione dei punteggi Top Class FCI (per ottenere una migliore posizione nella griglia di partenza ai campionati italiani) e la partecipazione in ambito agonistico è stata molto qualificata per la presenza di alcuni campioni italiani del fuoristrada tra gli agonisti: Gabriele Torcianti, Anthony Montrone, Ettore Loconsolo ed Eleonora Ciabocco (tricolore su strada e al debutto stagionale nel ciclocross) solo per citarne alcuni.

Tra categorie giovanili, agonistiche ed amatoriali, obiettivo podio raggiunto per Stefano Masciarelli (Amici della Bici Junior), Gabriele Corderi (Punto Bici Aprilia) e Lorenzo Cipriani (Punto Bici Aprilia) tra i G6 uomini, Giulia Rinaldoni (Polisportiva Morrovallese) e Francesca Sorgi (Amici della Bici Junior) tra le G6 donne, Anthony Montrone (Andria Bike), Simone Vari (Race Mountain Folcarelli Cycling Team) e Filippo Ragonesi (Marino Bike&Biker) tra gli esordienti uomini, Sofia Capagni (Race Mountain Folcarelli Cycling Team), Barbara Modesti (Bici Adventure Team) e Aurora Immacolata Falabella (Cicloteam Valnoce) tra le esordienti donne, Lorenzo Masciarelli (Callant Doltcini Cycling Team), Vittorio Carrer (Team Eurobike) ed Ettore Loconsolo (Team Eurobike) tra gli allievi uomini, Eleonora Ciabocco (Team Di Federico), Erika Viglianti (Team Di Federico) e Patrizia Parravano (Team Di Federico) tra le allieve donne, Gabriele Torcianti (Bici Adventure Team), Daniele Pugliese (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano) e Nicolò Fortunati (Race Mountain Folcarelli Cycling Team)  tra gli juniores uomini, Letizia Brufani (Lu Ciclone), Giorgia Simoni (Bici Adventure Team) e Sara Sciuto (Pro Bike Riding Team) tra le open donne, Micheal Menicacci (Race Mountain Folcarelli Cycling Team), Luca Ursino (Pro Bike Riding Team) e Mario Gabriele Di Mattia (Bike Pro First Car Mtb) tra gli open uomini, Alessandro Diomedi (Centro Bici Team Terni), Gianluca Gentili (Sbt Team) e Domenico Verticchio (Pedala che ti Passa) tra gli elite sport, Daniele Pallini (Team Go Fast), Daniele Pallini (Team Go Fast), Nicola Marchetti (Team Cycling Iachini) e Stefano Greco (Ciclistica L’Aquila Angelo Picco) tra i master 1, Fabrizio Iaconi (Bike Racing Team), Alessio Porcari (Ciclotech) ed Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese) tra i master 2, Domenico Ponzo (Piesse Cycling Team), Ezio Cameli (Bike Racing Team) e Francesco Leonori (Bici Adventure Team) tra i master 3, Alberto Laloni (Abitacolo Sport Club), Pierpaolo Pascucci (Bici Adventure Team) e Andrea Cignitti (Pro Bike Riding Team) tra i master 4, Gianni Panzarini (Drake Team Cisterna), Stefano Coscia (Lazzaretti Racing Team) e Marco Fortunati (Bike Lab) tra i master 5, Mario Quattrini (GS Pontino Sermoneta),  Luigino D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata) e Carlo Tudico (Pro Life Chittien Team) tra i master 6, Luciano Quintarelli (Team Bike Palombara Sabina), Graziano Malatesta (Team Go Fast) e Antonio Giardino (Ciclistica L’Aquila Angelo Picco) tra i master 7, Pio Tullio (Ciclistica L’Aquila Angelo Picco) e Carmelo Ursino (Cicli Montanini), Sara Battenti (Polisportiva Università Foro Italico), Roberta Polce (Ciclistica L’Aquila Angelo Picco) e Gisella Giacomozzi (New Pupilli CSI) tra le donne master.

 

CLASSIFICA PER SOCIETA’ PARTECIPAZIONE

1° Race Mountain Folcarelli Cycling Team – 12 partenti

2° Pro Life Chittien Team – 10

3° Bici Adventure Team – 7

4° Ciclistica L’Aquila Angelo Picco – 7

5° Bike Racing Team – 6

 

CLASSIFICA PER SOCIETA’ A PUNTEGGIO

1° Race Mountain Folcarelli Cycling Team – 177 punti

2° Bici Adventure Team – 138

3° Ciclistica L’Aquila Angelo Picco – 132

4° Pro Life Chittien Team – 105

5° Bike Racing Team – 102

 

I CAMPIONI REGIONALI CICLOCROSS FCI ABRUZZO 2018-2019

Esordienti secondo anno: Paolo Di Donato (Pedale Teate)

Allievi uomini: Lorenzo Masciarelli (Callant Doltcini Cycling Team)

Allieve donne: Erika Viglianti (Team Di Federico)

Juniores: Alessio Di Domenico (Gulp Pool Val Vibrata)

Open: Mario Gabriele Di Mattia (Bike Pro First Car Mtb)

Master 1: Daniele Pallini (Team Go Fast)

Master 4: Rocco Valloscuro (AK Cycling Team)

Master 5: Massimo Sarra (Attitude Team),

Master 6: Michele Rubeis (Ciclistica L’Aquila Angelo Picco)

Master 7: Graziano Malatesta (Team Go Fast)

Master 8: Pio Tullio (Ciclistica L’Aquila Angelo Picco)

Master Donna: Roberta Polce (Ciclistica L’Aquila Angelo Picco)

 

Credit fotografico Bruno Di Fabio

 

Read Previous

FOTO | L’ABRUZZO CHE NON MOLLA: LA NEVE E IL SISMA NON HANNO FERMATO IMPRENDITORE AGRICOLO E ALLEVATORE DI CASTELLI

Read Next

A POGGIO UMBRICCHIO LA QUINTA EDIZIONE DI TUBER MAGNATUM