Ad Atri la presentazione del libro postumo di Gaetano Pallini, tra ricordi, emozioni e suggestioni

ATRI – Si terrà sabato 7 agosto, alle 17,30 nel Teatro Comunale di Atri, la presentazione del libro ‘I viaggi di Ibn Joaquin’ di Gaetano Pallini (Hatria Edizioni). L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Atri. L’introduzione al testo sarà curata da Gabriella Liberatore e da Elio Forcella. Nel corso della presentazione saranno letti alcuni brani del libro. Piero Angelozzi, Ludovica Iannetti, Lorena Liberatore, Angelica Di Pancrazio, Angelo Petrone daranno voce ai Viaggi di Ibn Joaquin. Le letture saranno accompagnate dalle note del clarinettista, Maestro Luigi Mazzocchitti. L’evento potrà essere seguito attraverso la pagina facebook https://www.facebook.com/events/d41d8cd9/presentazione-i-viaggi-di-ibn-joaquin-di-gaetano-pallini/568921841143464/.

Si tratta di un testo che si snoda in spazi reali e mentali, ricchi di storie, incontri, atmosfere, enigmi suggestioni, echi di profumi, suoni, sapori. Un affresco di emozioni, ricordi, descrizioni puntuali e dettagliate che danno vita e voce a tutto ciò che l’autore ha osservato, vissuto, pensato, durante le sue esperienze di viaggio e non solo. Il libro, dallo stile brillante e fastoso, a volte duro e pungente, è un lungo cammino di idee, conoscenze, riflessioni critiche sul passato e sul presente, sulle sue trasformazioni, sulla cultura dei luoghi e di chi li abita, in un continuo rinvio di piani temporali diversi su molteplici prospettive e angolature. L’autore propone la sua personale visione del mondo, senza nessuna pretesa di verità assoluta. La lettura è un invito al confronto, a guardarsi dentro, ad andare verso gli altri, fiduciosi e accoglienti, lasciando andare pregiudizi e discriminazioni, sempre in agguato, perché la vita, la nostra e altrui, di qualsiasi colore, a qualsiasi latitudine ha un’imprescindibile e totale bellezza, indimenticabile. E poi, “…. il modo migliore di parlare dei libri, senza tradirne gli intenti, è tacere, restare in ascolto, entrare nelle pagine, facendosi coinvolgere, scegliendo nelle miriadi di immagini, quelle che più rinviano a desideri, pensieri, interrogativi, domande che sempre riguardano chi scrive, legge o semplicemente esiste, senza allontanarsi troppo da quel centro, qualunque esso sia,  che chi scrive cerca di afferrare” (Intervista a Saul  Bellow). Ai lettori de  I viaggi di Ibn Joaquin la sorpresa, la scoperta di quel ‘centro’.

E’ possibile acquistare il libro, al costo di 10 euro, dall’editore (www.hatra.info,  339 2915973, tel.085 87569 con eventuale Servizio di spedizione Postale) e nei seguenti punti vendita: Cartoleria Ufficio Più; Edicola Pavone; Cartolibreria L’Albero Azzurro. Il ricavato sarà devoluto al Comune di Atri, per il sostegno alle famiglie in difficoltà.

“Siamo molto felici di ospitare questa iniziativa nel nostro Teatro – commenta l’Assessora alla Cultura del Comune di Atri, Mimma Centorame – una occasione per ricordare il nostro caro concittadino Gaetano Pallini, scomparso di recente, ma rimasto nel cuore di quanti lo hanno conosciuto. Ringrazio gli organizzatori per aver voluto regalare alla città questo momento culturale e anche per aver pensato al sociale devolvendo il ricavato del libro al nostro Comune per destinarlo alle famiglie atriane bisognose. Un gesto lodevole che abbiamo molto apprezzato”.

Read Previous

Festival Concerti delle Abbazie, mercoledì alle 21:15 Gianmarco Scaglia e Paul Wertico Quartet

Read Next

Arrestate a Milano 2 delle 3 donne che avevano rubato cosmetici a Teramo e Colonnella

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: