TERAMO –  Italia Viva fuori dalla maggioranza, lo ha detto il Sindaco Gianguido D’Alberto stamane, a margine della conferenza stampa indetta in Muncipio per fare chiarezza sulla nota di Teramo 3.0 e di Christian Francia legata anche a presunte ingerenze del Primo cittadino per l’assunzione di un familiare (VIDEO | D’Alberto replica a Francia e valuta azioni legali: è macchina del fango, se qualcuno pensa di intimorirmi se lo può scordare).

Ma lo abbiamo sempre detto – dice il Sindaco – non sono mai stati inseguiti nei fatti e negli atti. Per me non esiste l’appoggio flessibile“.

Quindi alla luce di simili dichiarazioni ci risulta davvero difficile capire perché Italia Viva sieda ancora fisicamente nei banchi della maggioranza ed il proprio capogruppo, Flavio Bartolini, presieda una Commissione consiliare importante come quella sul Bilancio. Ci risulta anche difficile capire come saranno dipanati i nodi tra la stesso partito di Renzi e il PD, in vista di possibili alleanze nelle prossime amministrative, dato che il caso Teramo e la “defenestrazione” dell’Assessore Maria Cristina Marroni dello scorso gennaio recitino indubbiamente un ruolo importante. Finiranno le ambiguità di comunicazione da ambo le parti?

ASCOLTA GIANGUIDO D’ALBERTO