VIDEO | Scuole, problema spazi e trasporti: D’Alberto chiede Musp e aiuto all’Università. Ridefinito piano regolatore orari

TERAMO – Tavolo di Coordinamento per programmare e per organizzare la ripartenza delle scuole, a settembre, nella Sala Polifunzionale quest’oggi.

Una situazione su cui il Sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto, presidente ANCI regionale, rileva diverse criticità già rappresentate alla Ministra Azzolina nel corso degli incontri precedenti, relative a ritardi e disattenzioni su una questione che necessita invece di un’accelerazione per poter fare fronte alle esigenze.

Il Comune di Teramo ha già presentato i progetti, afferma il sindaco che ha sostenuto anche le difficoltà di quei Comuni che, a causa del sisma, avevano già vissuto una drammatica riduzione degli spazi con la chiusura di diverse strutture scolastiche.

Sono necessarie, è la richiesta al Governo, misure straordinarie specifiche, come anche, in tema di strutture, l’adozione dei MUSP (Moduli ad uso scolastico provvisori), tema sul quale verrà sollecitato Il Commissario per la ricostruzione Legnini.

Secondo D’Alberto è necessario anche integrare il Tavolo Regionale con l’Università, la cui attività è da tutelare, ma soprattutto bisogna individuare ed avere indirizzi chiari per una soluzione omogenea.

ASCOLTA GIANGUIDO D’ALBERTO

Read Previous

Bussi, Edison impugna la richiesta di bonifica. Forum H2O, l’annullamento della gara da parte del Ministero è vergognoso

Read Next

Aniem Teramo ed il Superbonus 110%: una gigantesca bolla di sapone?