Teramo, “guerra” PD-Ruzzo: Verzilli chiede al sindaco un confronto pubblico

TERAMO – “Da consigliere comunale di Teramo chiedo al Sindaco un confronto con i cittadini avente ad oggetto la “guerra” tra Pd e Cda del Ruzzo”. La richiesta è contenuta in una nota diffusa dal consigliere della Lega Ivan Verzilli, sostenendo che “Il Sindaco infatti, sta operando per conto di alcuni dirigenti del Pd e non certo per conto dei cittadini che rappresenta. È arrivato il momento che risponda a tutti i cittadini, anche quelli a cui non interessa il Pd ma a cui interessano i servizi territoriali”.
“Oppure si prenda una pausa di riflessione per meditare appunto, sui suoi due anni di gestione del Governo ‘cambiamento’ della città e capire se questo era quello che aveva in mente solo due anni or sono – continua Verzilli – Chiedo che si metta in stand by da certe influenze politiche in modo da affrontare i problemi della città con più attenzione, coinvolgendo in maniera proattiva tutto il consiglio comunale. Perché se vuole stare da solo al potere e a servizio di un partito, noi siamo qui a rappresentare e tutelare con forza quella parte di centro destra che non ci sta a queste logiche di fratricida indebolimento istituzionale. Teramo ha bisogno di serietà, attenzione e costanza nel risolvere velocemente i problemi quotidiani”.
“Quindi il Sindaco prenda coscienza e riferisca sul Ruzzo – conclude il consigliere Lega – sul piano di edilizia scolastico, sugli asfalti e sulla maggioranza”.

Read Previous

Teramo 3.0 contro PD e D’Alberto: predicano bene e razzolano male

Read Next

Tortoreto, il Comune attiva una bacheca online per trovare lavoro