Teramo, giunta approva Consuntivo e delibera proroga acconto Imu al 30 settembre

TERAMO – In attesa dell’approvazione del Bilancio previsionale, che servirà ad impegnare le spese di gestione e programmazione, la Giunta comunale ha approvato nel pomeriggi il  rendiconto finanziario consuntivo. Cassa che chiude in positivo, confermando il trend dello scorso anno, e che mostra una condizione contabile dell’ente in salute.

L’Amministrazione comunale, inoltre, come aveva annunciato nei giorni scorsi, ha deciso di lasciare invariato la scadenza per il versamento relativo alla prima rata di acconto dell’Imu 2020, che rimane fissata al 16 giugno (Teramo, prorogata al 30 Settembre la scadenza del 1° acconto IMU ). Tuttavia con delibera di giunta si è ritenuto opportuno salvaguardare il tessuto economico del territorio comunale, prevedendo la possibilità di corrispondere la prima rata entro il 30 settembre, senza applicazioni di sanzioni ed interessi, limitatamente però ai contribuenti che hanno registrato difficoltà economiche. Un modo per venire incontro a cittadini e imprese.

Tutto questo in attesa anche del nuovo regolamento sull’Imu che sarà approvato entro giugno.

 

Read Previous

Fina su infrastrutture ferroviarie: “Bene Conte, interventi fondamentali”

Read Next

Calcio, finale di stagione a stadi aperti? C’è uno spiraglio dal Governo