Contributi Regione, Fina (PD): “Meloni non sia irresponsabile”

PESCARA  – “L’On. Giorgia Meloni ha rivendicato il ‘contributo fino a 1000 euro’ promesso dalla Regione Abruzzo che a suo dire arriverà prima del contributo nazionale. Mi rivolgo direttamente a lei convinto che non voglia lucrare sulle difficoltà dei nostri concittadini, in un momento così difficile per tutti”: lo dichiara il segretario del Pd Abruzzo Michele Fina a proposito delle rivendicazioni di Giorgia Meloni.

Fina prosegue: “Come potrebbe essere così cinica ed irresponsabile? Come potrebbe sollevare aspettative che non siano solidamente corroborate da fatti concreti? Convinto di questo le chiedo: nel ‘pacchetto’ che lei richiama i fondi destinati ai più deboli sono 5 milioni mentre quelli destinati al Governo agli abruzzesi sono oltre 9 milioni, giusto? Questi ulteriori 5 milioni quindi, 1000 euro a persona, saranno erogati a 5000 cittadini sulle 86000 famiglie abruzzesi (dati ISTAT) in condizione di povertà? Come saranno scelte le persone? Oppure quale è la ripartizione per ogni Comune abruzzese? Quali le modalità di accesso per i cittadini? Giustamente, dopo l’annuncio del Governo di uno stanziamento di 400 milioni per il sostegno alimentare di chi aveva bisogno, tutti hanno chiesto subito di conoscere i dettagli. Dopo poche ore è stata resa nota la suddivisione per Comune e i Sindaci, al netto di quelli che hanno dedicato il loro tempo a fare polemica e ammainare le bandiere, si sono attrezzati per la distribuzione alle famiglie selezionate con i servizi sociali e le associazioni di volontariato. I cittadini hanno saputo subito e sanno a chi rivolgersi. Ora chiedo a Giorgia Meloni, visto che il contributo annunciato dalla Regione dovrebbe essere erogato a minuti, a chi bisogna rivolgersi? Attendo fiducioso una risposta che renda un servizio utile agli abruzzesi”.

Read Previous

Sisma, Pezzopane: “Legnini è sulla giusta strada ma lavoriamo oggi per il dopo Covid”

Read Next

Giulianova, al via questa sera il secondo intervento di sanitizzazione delle strade