Italia Viva, D’Alessandro annuncia la squadra abruzzese: dopo “schiaffo” a Marroni Teramo diventa un caso nazionale

Dalla prima Assemblea nazionale di Italia Viva, svoltasi a Roma il 1° e 2° febbraio, dove è intervenuto il Deputato abruzzese di Italia Italia Viva Camillo D’Alessandro, prende avvio l’organizzazione territoriale di Italia Viva anche in Abruzzo, con la nomina di due coordinatori per ogni provincia, una donna e un uomo. Innovazione statutaria della neo formazione di Matteo Renzi, che prevede una responsabilità di genere, paritaria, per ogni livello organizzativo, a partire dal nazionale dove Italia Viva esprime due coordinatori nelle persone di Ettore Rosato e Teresa Bellanova.

“Avevo anticipato importanti novità, e dopo quattro mesi di lavoro, Italia Viva in Abruzzo è presente nelle quattro province in quasi tutte le Città e comuni, nei prossimi giorni presenteremo il Gruppo consigliare comunale a L’Aquila. Ora inizia il lavoro capillare comune per comune dove saranno protagonisti gli amministratori comunali ed i comitati”, dichiara così Camillo D’Alessandro, deputato di Italia Viva, annunciando la squadra della neo formazione politica in Abruzzo.

Per le imminenti elezioni a Chieti ed Avezzano non abbiamo ancora deciso e di certo non ci faremo utilizzare a macchia di leopardo a secondo delle circostanze territoriali. La vicenda di Teramo, in tal senso, non aiuta. Io lavoro a costruire il campo largo, alternativo a Lega e 5Stelle. Ora si tratta di insediare in Abruzzo la coalizione del buon governo. Presenteremo squadra e progetti venerdì in conferenza stampa, ma sono molto orgoglioso dei profili che avviano il cammino, derivanti dal mondo delle professioni e dagli Enti Locali”, conclude D’Alessandro.

Di seguito tutti i coordinatori provinciali:

PESCARA

Alessandra Renzetti

Nata nel 1983, vive a Spoltore. Laureata in filosofia e storia delle dottrine politiche, è giornalista direttrice della testata Abruzzo.Life, e svolge la professione di ufficio stampa in occasione di eventi per aziende. Appassionata di politica internazionale, la sua formazione si è concentra in particolare sulla questione mediorientale.

Carmine Ciofani

Nato nel 1955, è avvocato esperto in diritto sanitario sotto il profilo penale, civile e del lavoro amministrativo e disciplinare. Fondatore e Presidente dell’associazione culturale “Numerozero” dal 2004. Già assessore comunale di Pescara e segretario regionale dei Democratici dell’Asinello

L’AQUILA

Maria Ciampaglione

Nata nel 1983. Vive a Cansano, laureata in Scienze politiche e relazioni internazionali e specializzata in Carriere e funzioni internazionali, ha all’attivo anche un master in Media relation e comunicazione digitale. Attualmente lavora come responsabile comunicazione per una agenzia di agenzia di comunicazione.

Paolo Romano

Nato nel 1986 a L’Aquila,sposato, laureato in Scienze Politiche, ricopre attualmente le cariche di consigliere comunale e provinciale della sua città. Legato al mondo dell’associazionismo,

TERAMO

Maria Cristina Marroni

Nata a Teramo nel 1975, sposata e madre di due figli. Laureata in lettere classiche, è insegnante di ruolo in materie umanistiche in un liceo scientifico a Teramo. Consigliere comunale dal 2014, Vicesindaco e assessore all’istruzione, Rapporti con l’università e agli altri enti di formazione, Pari Opportunità, dal 2018 a quest’anno.

Vincenzo Di Marco

Nato nel 1971, sposato, ha due figli. A 18 anni ha iniziato a fare attività politica nelle fila del Partito Comunista Italiano. E’ stato dirigente provinciale del PDS, DS e PD. Ha fondato un’associazione e una cooperativa che opera nel terzo settore producendo progetti e servizi sul sociale. E’ stato assessore comunale ed è ora Sindaco di Castellalto. Nel 2014 è diventato consigliere provinciale e presidente dell’Unione dei Comuni del Vomano per un anno.

CHIETI

Marika Bolognese

Nata a Vasto nel 1976 e residente in San Salvo, sposata e madre di una bambina. Avvocato e Mediatore. Consigliere comunale di San Salvo dal 2017 e componente comitato direttivo ANCI Abruzzo, nonché Vice Presidente dell’ associazione culturale “Gung”.

Luciano Marinucci

Nato nel 1959, laureato in Sociologia, è dipendente della Asl. Sindaco di San Giovanni Tetatino al secondo mandato e consigliere provinciale. In precedenza ha svolto incarichi di assessore e consigliere comunale nello stesso comune.

Read Previous

Giunta d’Abruzzo: i provvedimenti adottati. In esame anche nomina di D’Alterio a direttore generale dell’IZS

Read Next

PD, Pietro Di Stefano: certo dialogo con Italia Viva, non facciamo pesare logiche locali