C’è un muro sempre più alto che divide il calcio biancorosso

Il Teramo Calcio è in silenzio stampa! E’ incomprensibile, ancor di più perché non motivato. Recita così: “La S.S. Teramo calcio comunica che i propri tesserati osserveranno il silenzio stampa a tempo indeterminato.

Ecco, questo è un altro bel modo per dire alla città, iniziando così il 2020, che tra loro e noi, non soltanto i deputati a narrarne le gesta (si fa per dire – ndr), esiste una barriera sempre più invalicabile. E’ un provvedimento che, per quanto di loro esclusiva pertinenza, è assolutamente ingiustificato: no al Museo, no alle gigantografie dei grandi ex biancorossi negli spogliatoi, no alle presenze di calciatori nei vari studi televisivi (ekuonews ne è totalmente esclusa da sempre – ndr), no alla presenza di pubblico sugli spalti negli allenamenti che contano e adesso no anche alle prossime conferenze stampa, che erano l’unica maniera per ascoltare chi, dalla società esclusivamente prescelto, dialogava di calcio con la tifoseria (una grande tifoseria) ma solo grazie al nostro tramite. Decisamente NO.

Diciamo, allora, che mancava soltanto il silenzio stampa immotivato… forse il “miglior” modo per fomentare interpretazioni che si aprono a scenari tra i più disparati.

Ci chiediamo se avranno pensato, approfonditamente, alla reazione dei 1.000 abbonati e degli ulteriori 2.000 che al “Bonolis” vanno con regolarità e a chi, in estate, sognava ad occhi aperti.

Per chi svolge questo lavoro, in sostanza, non cambierà nulla ma a parte, comunque, pubblicheremo le reazioni di colleghi, opinionisti e tifosi.

Read Previous

Cologna, scontro sulla SS16 tra un Apecar e un’auto che finisce contro un gazebo | FOTO

Read Next

Successo per il progetto “Costruiamo Campioni di se stessi” del Centro Coni Atletica Vomano