TERAMO, ANCHE IN CONSIGLIO PASSA LA VARIAZIONE DI BILANCIO: TORNANO A 21 LE ORE DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI

TERAMO – Un’assise civica tutto sommato tranquilla quella riunitasi stamane al Parco della Scienza per la ratifica di tre delibere: e di queste la più importante era quella relativa alla variazione di bilancio di 650.000 euro (400.000 nel 2018, 150.000 euro per il 2019).
Già approvata in Giunta, in pratica tale variazione ha riportato a 21 le ore di assistenza scolastica in favore degli alunni disabili.
In tal modo è stato assicurato anche per l’anno scolastico 2018/2019 lo stesso livello di assistenza garantito negli anni precedenti (prima del taglio commissariale) per ogni alunno disabile.

Nella medesima delibera e’ stata anche sancita la sostituzione delle unità di personale educativo per la gestione degli asili nido comunali (20.000 euro) e per lavori di adeguamento sismico ed antincendio della scuola per l’infanzia di Via Diaz per oltre 138.000 euro, finanziati dal contributo MIUR – Fondo Integrato di Educazione e di Istruzione.

Dal consiglio e’ arrivata l’approvazione unanime. Una cosa non scontata, con un impatto significativo per la città – ha dichiarato il Sindaco Gianguido D’Alberto.

Nel corso della mattinata e’ stato anche approvato un ordine del giorno proposto dal Consigliere Maurizio Verna per dare priorità nella scelta degli scrutatori a disoccupati e studenti senza reddito. Se non ci saranno intoppi nelle verifiche che faranno gli uffici competenti, sarà già applicato nella prossime elezioni regionali del febbraio 2019 – e’ il commento soddisfatto lasciato sulle pagine del proprio profilo, dello stesso Verna.

Read Previous

TEATRO ROMANO, PROGETTO CONSEGNATO. ORA AL VIA L’ITER PER L’APPROVAZIONE

Read Next

PREMIO DI VENANZO, OGGI L’INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA ALL’IPOGEO