Teramo, si parla di Ombrina Mare per il Master universitario in Diritto dell’Energia e dell’Ambiente. Domani ai giardini Pannella

TERAMO – Con il caso dell’Ombrina Mare e della relativa questione petrolifera nell’Adriatico, si aprirà domani venerdì 3 giugno, alle ore 17.00, nei giardini Pannella di Teramo, il ciclo di seminari organizzato dal Master di secondo livello dell’Università di Teramo in Diritto dell’Energia e dell’Ambiente, diretto dal costituzionalista Enzo Di Salvatore che ha voluto così portare fuori dalle aule universitarie le tematiche ambientali di pressante attualità.

Interverranno Paolo Colasante, ricercatore dell’Istituto di studi sui sistemi regionali federali e sulle autonomie (ISSiRFA); la giornalista Monica Di Sisto; Dante Caserta, vicepresidente del WWF; Enrico Gagliano, docente del Master. Gli interventi e il dibattito saranno coordinati dal direttore del Master Enzo Di Salvatore e dalla giornalista Pina Manente.

Il prossimo appuntamento è per il 10 luglio, quando si parlerà di Mega-Gasdotto Tap; e poi ancora il 17 luglio con i riflettori puntati sulla Discarica di Bussi.

L’ingresso – nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale – è libero fino a esaurimento posti.

Read Previous

Teramo, trasporto pubblico domenicale sulla costa: Assoturismo si appella a TUA, alla Regione e alla Provincia

Read Next

Vino e ceramica: Cantina Cerulli Spinozzi e Liceo Artistico Grue promuovono il territorio con cinque etichette speciali