CALCIO – SERIE D. NEL GIRONE F TERAMANE A CACCIA DEL RISCATTO: IL PINETO INIZIA LA SERIE E VINCE IN TRASFERTA

Si entra nella fase cruciale nel campionato di serie D. Nel girone F si va in campo per la sesta di ritorno ed i punti iniziano a pesare per i rispettivi obiettivi. Dopo il recupero vinto contro l’Agnonese, la gara del Valle Anzuca, non rappresenta, di certo, uno scoglio agevole per la capolista Cesena, forte, comunque, degli 11 punti di vantaggio attuali sul Matelica. Il poker rifilato al Real Giulianova, pero’, ha messo in luce un Francavilla in crescita nonostante qualche assenza di troppo. Al Giovanni Paolo II si sfideranno proprio Matelica e Real Giulianova. I primi, nello spazio di quattro giorni, si giocheranno una fetta importante del proprio futuro considerando anche il recupero di mercoledi contro il Pineto, la compagine di mister Bolzan, di certo, dovra’ recuperare le forze dopo il passaggio del turno nella semifinale di Coppa Italia. L’ostacolo e’ di quelli impegnativi per i giuliesi considerando anche il ritrovato stato di forma dei matelicesi. Nell’anticipo del sabato il Pineto espugna Santarcangelo e torna al successo. 2-4 il finale (2-1 p.t.) con questa successione di reti: Peroni (15), Tomassini (P. 25) e Dhano r (37) e nella ripresa Massa (P. 30), Esposito (P. 33) e Fratangelo (P. 39). A Martorano di Cesena, contro la Savignanese, sara’ la prima gara del dopo Liguori per il S.N. Notaresco. Il talentuoso classe 1999 e’ partito giovedi, nell’ultimo giorno di mercato, con destinazione Catania, un’opportunita’ che la societa’ del presidente Di Giovanni ha voluto concedere al giocatore che tanto bene ha fatto con i rossoblu’. Romagnoli che, all’andata, causarono il primo dispiacere alla squadra di Cudini, desiderosa di scendere in campo anche per cancellare il brutto 1-4 casalingo contro l’Avezzano. Promettono spettacolo le gare del Tubaldi e del Villa San Filippo. A Recanati, squadra tornata su livelli alti dopo un avvio di 2019 incerto, arriva il Campobasso. I leopardiani, nell’ultimo turno, hanno vinto a Pineto, i molisani, mercoledi’, nel recupero, hanno rifilato un tris senza appelli alla Sangiustese. Marchigiani che riceveranno, nel derby, il Montegiorgio, sfida aperta ad ogni risultato con i neopromossi di mister Paci che si stanno rivelando una delle piu’ belle sorprese del girone. Punti salvezza importantissimi in palio al Dei Marsi con l’Avezzano che ospitera’ l’Agnonese con i biancoverdi gasati dopo il poker rifilato al Notaresco, stesso discorso per Forli’-  Vastese. Gli aragonesi sono reduci da un momentaccio con tre sconfitte ed un pareggio, acciuffato in extremis contro il Santarcangelo. Al Morgagni attacco da inventare per mister Montani viste le contemporanee assenze di Leonetti e Giampaolo. Chiudono il programma le gare Jesina – Isernia e Sammaurese – Castelfidardo.

Read Previous

PINETO: CENA SOLIDALE PER IL SOCIAL MARKET LA FORMICA CHE FESTEGGIA I 2 ANNI

Read Next

PINETO, IN CONSEGNA GLI ECOCALENDARI 2019 DISPONIBILI ANCHE SU APP