TERAMO AMBIENTE, MANCATO RITIRO ORGANICO FINO AL 5 GENNAIO: PROTESTANO CITTADINI E ROBIN HOOD

TERAMO – L’associazione Robin Hood raccoglie e fa propria la protesta di numerosi cittadini di Teramo che hanno scoperto, dalla lettura del nuovo calendario della raccolta differenziata, l’assenza del ritiro dei rifiuti organici sino a sabato 5 gennaio.

“Eravamo abituati alla raccolta dell’organico nell’immediatezza delle feste, in particolare quella di capodanno, come si evince dal calendario dello scorso anno”, dicono dall’associazione consumatori, “Ci ritroviamo a una condizione inedita che vede tra le altre cose la raccolta, sia il 31 dicembre che il 3 gennaio la raccolta vetro anziché della plastica e metalli che, come noto, sono materiali più ingombranti. Notiamo nel calendario anche la scomparsa del segnale di pericolo, molto utile, che identificava le variazioni dalle scadenze normali”.

Dall’associazione, presieduta da Pasquale Di Ferdinando, proseguono: “Sempre in materia di raccolta differenziata invitiamo i dirigenti della Teramo Ambiente ad una ricognizione presso le campane della raccolta dell’olio vegetale esausto: sono sporche, maleodoranti, il livello del pieno illeggibile e diventate micro discariche di contenitori di olio pieni e non. Ci chiediamo e lo chiediamo, atteso il preannunciato cambio della società che gestisce questa tipologia di raccolta, se le circostanze sopra evidenziate sono state contestate alla vecchia società”.

Read Previous

“GIULIA EVENTI NATALE”: PER L’EPIFANIA AL MUSEO ARCHEOLOGICO “ABRUZZO 3D IN MINIATURA”

Read Next

CALCIOMERCATO TERAMO, SÌ A GIORGI E BIANCHIMANO. PIACE SCIAMANNA PIU’ DI COSTANTINO