Breaking News :

Raccolta alimentare del Movimento Animalista e LE.I.D.A.A. per aiutare gli amici a 4 zampe

Il Movimento   Animalista Abruzzo, in collaborazione con la LE.I.D.A.A.- Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, ha organizzato uno straordinario week end di solidarietà in tutte le quattro province Abruzzesi.

Saremo presenti i giorni 7 ed 8 dicembre:

  •  nella prov. de L’Aquila: presso il Centro Commerciale IL NUOVO BORGO – Sulmona
  • nella prov. di Chieti: presso ARCAPLANET – San Giovanni Teatino e presso IPERZOO – Francavilla al Mare
  • nella provincia di Teramo: presso ARCAPLANET  e  presso il  Supermercato SI’ CON TE – Teramo
  • nella provincia di Pescara: presso il PET STORE CONAD –  Pescara

Il cibo donato  verrà destinato  ad aiutare i cittadini in stato di momentanea difficoltà a mantenere i propri compagni a quattro zampe e a coloro che generosamente  si prodigano in aiuto dei randagi e delle colonie feline unicamente con mezzi propri.

 La generosità  dei cittadini nel prendersi cura sia dei propri animali di famiglia sia di quelli vaganti  sul territori si scontra con costi difficili da sostenere, specie in un momento di crisi  economica  e sociale come quella in corso” – dichiara Guido Mammarella, il Coordinatore per la Regione Abruzzo del Movimento Animalista fondato dall’ on Michela Vittoria Brambilla  – “così, troppo spesso , sfamare e curare un randagio, o una colonia felina, o il proprio pet di famiglia, può diventare particolarmente oneroso: gli   alimenti  destinati agli animali d’affezione scontano l’aliquota Iva massima; lo stesso trattamento fiscale  è previsto per le  cure veterinarie; per non parlare del costo dei farmaci veterinari che, a parità di molecola, hanno costi fino a dieci volte superiori a quelli per uso umano”.

“Ma cani e gatti non sono beni di lusso”- conclude Mammarella –“ e diversamente da quanto possa credersi, la loro cura e salute costituiscono  interesse per l’intera  collettività, perché le conseguenze della incapacità di alcuni a sostenerne i costi   sono molteplici e di rilevanza sociale: abbandoni, riproduzione incontrollata, diffusione del randagismo, sofferenza degli animali, canili pieni, peggioramento delle condizioni igieniche e di sicurezza in molti territori, aumento della spesa pubblica”.

Questo  raccolta alimentare, organizzata per la prima volta in contemporanea sull’intero territorio regionale grazie  ad una forte espansione del Movimento Animalista in Abruzzo , verrà seguita da ulteriori  iniziative di solidarietà .

Read Previous

VIDEO | Calcio C, nulla da fare per il Teramo (0-3): la Reggina viene dal pianeta Marte

Read Next

Calcio D, la capolista S.N. Notaresco saluta tutti e se ne va: la seconda è a -8 e le terze a -12!