TERAMO – “Avevamo chiesto un impegno preciso all’Amministrazione comunale, perché i parametri di valutazione dei bandi non siano esclusivamente legati all’offerta economica”. Motiva così il Consigliere di FdI Pasquale Tiberii, il voto contrario alla delibera presentata in Consiglio comunale. Delibera che ha comunque registrato l’unanimità all’emendamento sulla proroga dei tempi di affidamento e l’astensione di tre consiglieri di opposizione sul testo complessivo.

“Il parametro dell’offerta economicamente più vantaggiosa – continua Tiberii – potrebbe prestarsi a speculazioni da parte di qualche realtà, per questo sono necessarie regole precise sui bandi. Vedremo e valuteremo cosa farà l’Amministrazione comunale per tutelare le società che hanno già avuto, negli anni, la gestione degli impianti e che sicuramente parteciperanno alla gara. Noi riteniamo che dovranno essere valutate non con il solo parametro dell’offerta più vantaggiosa”.

 

ASCOLTA PASQUALE TIBERII