VIDEO | Querelle Ruzzo-D’Alberto, Cognitti: “per Comune sentenza umiliante, Sindaco ci fa guerra. Su alcune sue frasi valuto querela”

TERAMO – “La sentenza del Collegio arbitrale per esteso è davvero umiliante per il Comune di Teramo; il Sindaco parlerà in malafede. Ogni punto è a nostro favore“, così la Presidente del Ruzzo Reti Alessia Cognitti nel corso della conferenza stampa indetta nella sede di via Nicola Dati per annunciare.

Invito il Sindaco ad un eloquio più elegante. Qui non stiamo presidiando il Pool Antimafia di Palermo. Questa scarsa trasparenza me la dovrà dimostrare“.

La Cognitti sta valutando di querelare D’Alberto su alcune “presunte” dichiarazioni fatte dallo stesso nel Consiglio comunale di ieri. “Sappiamo tutti come si fanno le assunzioni alla Ruzzo Reti…, se fossero confermate queste parole dovrei ipotizzare una querela. Il Sindaco usa troppo spesso parole in libertà. Le partecipate vengono sempre additate da D’Alberto. Lui che è il Sindaco di Teramo dal primo giorno ci ha fatto guerra“. Perchè? “Forse perché non è riuscito a mettere qualcuno nel Cda? Non saprei“.

ASCOLTA ALESSIA COGNITTI

Read Previous

Teramo, partono i centri estivi per ragazzi dai 6 ai 14 anni. 135 mila euro destinati dal Comune all’iniziativa

Read Next

Silvi, avviso per l’affidamento della gestione del bocciodromo