VIDEO | Giulianova con una “nuova luce”. Online il video sulla riqualificazione dell’illuminazione del Lungomare Monumentale

GIULIANOVA – La stagione turistica giuliese si apre con una luce nuova e un impianto completamente restaurato e riportato all’antico splendore con la riqualificazione dell’illuminazione sul Lungomare Monumentale, iniziativa raccontata in un video online.

“Nuova luce per il Lungomare di Giulianova” è il titolo del video pubblicato nei canali web e social del Comune e di Hera Luce, la società che gestisce l’illuminazione pubblica della città. Nel video, le interviste al Sindaco Jwan Costantini, a Sirio Maria Pomante direttore tecnico scientifico del Polo Museale Civico e ai tecnici di Hera Luce, raccontano di un intervento che non si è limitato alla semplice riqualificazione di linee elettriche e punti luce. Gli antichi tripodi del lungomare monumentale di Giulianova, che dagli anni Trenta illuminano una delle passeggiate più caratteristiche dell’Adriatico, sono infatti stati restaurati e riportati al loro splendore originale. Un restauro raccontato con parole e immagini suggestive che ritraggono i tripodi nei momenti principali delle lavorazioni presso il laboratorio Neri SpA fino all’installazione e accensione finale.

Lo storytelling e le testimonianze raccolte nel video hanno lo scopo di valorizzare e promuovere, anche in chiave turistica, la bellezza e l’importanza di uno dei lungomari più belli d’Italia, affiancando alla più consolidata informazione tecnica, una comunicazione storico-emozionale, interattiva e di marketing territoriale.

“Il video racconta di un intervento di grande rilievo tecnico e artistico – dichiara il Sindaco Jwan Costantini – la riqualificazione dell’illuminazione del lungomare sarà senz’altro un ulteriore strumento di promozione territoriale per Giulianova e il suo meraviglioso mare.”

Guarda il video

Read Previous

Valle Castellana, al via i lavori di messa in sicurezza della SP 49. Il sindaco annuncia nuovi interventi su rete viaria provinciale

Read Next

Turismo in Abruzzo, per Berardini (M5S) necessaria una programmazione strategica