VILLA MOSCA-ZONA PARCO DEGLI ULIVI, NUOVA STRADA NEL PIANO TRIENNALE OPERE PUBBLICHE

TERAMO – Villa Mosca bassa – Parco degli Ulivi, quello che doveva essere un quartiere giardino della città, un quartiere dove vivere immersi nel verde a pochi chilometri dal centro, pecca di una viabilità che permetta ai residenti di non essere letteralmente prigionieri.
La zona infatti è stata sottoposta negli anni passati ad un’urbanizzazione selvaggia, senza spazi verdi e soprattutto con scarsa viabilità.
La via principale che attraversa parco degli ulivi, via Niccolò Da Guardiagrele non ha sbocchi, non è stata mai completata. Manca l’ ultimo tratto che l’ avrebbe collegata a via Villa Mosca all’ altezza del supermercato CONAD.
Per questo motivo ho chiesto all’ assessore di riferimento Avv. Stefania di Padova di inserire la ormai famosa strada nel piano triennale delle opere pubbliche che la nostra amministrazione si accinge a proporre, ovvero quello che I residenti chiedono ormai da anni: il congiungimento tra la fine di via Niccolò Da Guardiagrele e via Villa mosca.
Via Villa Mosca infatti è a senso unico. I residenti della zona Parco degli Ulivi per tornare a casa devono salire fino a Villa Mosca alta e poi riscendere. Un giro di qualche chilometro. Se un residente si reca al supermercato di quartiere deve fare un giro lunghissimo per tornare a casa.
L’ amministrazione precedente nonostante i numerosi solleciti e la dimostrazione, carte alla mano, che nella lottizzazione della zona erano rimaste delle particelle libere appunto per permettere di realizzare l’ opera non ha mai provveduto a realizzare l’opera.

Flavio Bartolini – Consigliere comunale Teramo

Read Previous

RECUPERO EX MANICOMIO, ORDINE ARCHITETTI CHIEDE COINVOLGIMENTO DI TUTTI

Read Next

DECRETO SICUREZZA, EFFETTI ECONOMICI E SOCIALI: CONFERENZA-DIBATTITO DELLA CGIL